ARTE e ADOZIONI: una relazione oltre la cultura.

Data24/01/2024

AMI in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, laboratorio di Health Humanities, ha lanciato un sondaggio sul tema
 "ARTE E ADOZIONI: una relazione oltre la cultura". Partecipa anche tu.

Cari soci,
AMI in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, laboratorio di Health Humanities, ha lanciato un sondaggio per prendere in esame il tema "ARTE e ADOZIONI: una relazione oltre la cultura".

Hai esperienza genitoriale nell'ambito delle adozioni internazionali?
Nel campo delle Health Humanities, le Arti trovano oggi un uso sempre più diffuso nei contesti di salute, intesa come “capacità di adattamento e di autogestirsi di fronte alle sfide sociali, fisiche ed emotive” (Huber et al., 2011; Godlee, 2011). L'indagine "Arte e Adozioni: una relazione oltre la cultura" esplora l’utilizzo dell’arte e della cultura nell’esperienza genitoriale con figli adottivi provenienti da altri Paesi, in riferimento alle aree:
 
CULTURA D'ORIGINE, COMUNICAZIONE, INCLUSIONE, SALUTE.

Il progetto, i cui risultati saranno divulgati in forma anonima, ha lo scopo di identificare nuovi strumenti per promuovere la salute e la partecipazione sociale dei figli adottivi e delle loro famiglie.
 
Partecipa all'indagine!
 
Leggi il numero 2023 di Shanthi sul sito www.shanthi.it oppure clicca il link https://bit.ly/ArteAdozioni.
 
Il tempo dedicato al sondaggio non supera i 15 minuti.

C’è tempo fino al 30 marzo 2024.
 
Grazie della collaborazione.