Making Young Girls Digital Literate

PaeseIndia
DoveNew Delhi
Data Inizio02/12/2019
Stato ProgettoIn corso

Grazie al contributo ricevuto dall’8 x 1000 della Tavola Valdese, abbiamo offerto una possibilità di emancipazione a più di 200 bambine e ragazze in situazione di rischio, attraverso la realizzazione di laboratori di informatica finalizzati ad acquisire le competenze digitali indispensabili per entrare nel mondo del lavoro.

Il progetto è stato implementato grazie al duro lavoro e sostegno dal nostro partner indiano, il Delhi Council for Child Welfare.

Per quanto la condizione della donna stia costantemente migliorando anche in India, rimane un dato di fatto che, soprattutto le famiglie meno abbienti, non sempre sono disposte ad investire nella formazione ed educazione delle proprie figlie. Molto spesso, le famiglie non riescono neanche a garantire il loro sostentamento ed è per questo motivo che, frequentemente, le concedono in matrimonio in età molto precoce a fronte di una dote costituita solo dalla promessa del loro mantenimento.

 

Il Delhi Council for Child Welfare, nostro partner storico, si adopera da anni per garantire percorsi di formazione utili per l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani ragazze e, dall'ultima analisi, è emerso come l'alfabetizzazione digitale rivesta un ruolo sempre più rilevante nella ricerca di impiego. Making Young Girls Digital Literate, mediante la realizzazione di laboratori informatici in 5 quartieri di Delhi, ha permesso a più di 200 ragazze di seguire questo percorso formativo, che gli permetterà, una volta entrate nel mondo del lavoro, di raggiungere la propria autonomia economica.  

Parallelamente, nei villaggi periferici, è stata realizzata l’attività di sensibilizzazione alla scolarizzazione rivolta alle bambine e alle loro famiglie con l'obiettivo di prevenire i matrimoni combinati in età precoce, usanza purtroppo ancora radicata nel tessuto sociale delle classi più povere.

 

Emergenza Covid

 

La realizzazione del progetto è stata fortemente ostacolata dall'emergenza sanitaria che ha duramente colpito il territorio indiano in generale e Dehli nello specifico.

Nonostante le attività fossero state sospese, causando un notevole ritardo nella realizzazione dei laboratori, una volta ottenuta l'autorizzazione da parte del Governo Indiano, il nostro partner locale è riuscito a riavviare le attività di formazione nel pieno rispetto delle norme anti-covid e offrendo gratuitamente dispositivi sanitari di protezione. 

Progetto realizzato con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese www.ottopermillevaldese.org