Education for All 2017

PaeseNepal
DoveDistretti di Dhading, Sindhupalchowk e Ramechhap
CampagnaEDUCATION FOR ALL
Data Inizio18/10/2016
Data Fine18/04/2018
Stato ProgettoRealizzato
Progetto in corso di realizzazione grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia.
Partner del progetto oltre a Prayas Nepal sono anche l'Istituto Bearzi di Udine e il Nepal College of Information Technology (NCIT)
Obiettivo principale di questo progetto è il miglioramento della qualità dell'insegnamento nelle scuole situate nelle zone rurali del Nepal.

Contesto


Il progetto si inserisce nel contesto degli interventi di aiuto alla popolazione del Nepal in seguito al forte terremoto che ha devastato una vasta area del paese nell’Aprile del 2015.
Durante il periodo post-terremoto gli aiuti sono stati lenti ad arrivare e i bambini sono stati, come sempre, i soggetti più deboli e più esposti a rischio.
International Adoption
, assieme a PrayasNepal ONG, crede nel diritto di ogni bambino ad avere un’educazione di alta qualità, anche in territori lontani dalla capitale Kathmandu, e in tutte quelle strutture scolastiche pubbliche distribuite nelle aree rurali più sperdute del Nepal.

Intervento


La principale opportunità su cui si basa il progetto è quella di offrire agli alunni delle scuole pubbliche delle zone decentrate del Nepal un servizio scolastico di maggiore qualità e più accessibile.
Vista la gravità della situazione, e considerati i bassi costi da sostenere in Nepal, i margini di miglioramento sono notevoli e si possono raggiungere grandi risultati con poche risorse.
In questo progetto, da ritenersi un progetto pilota vista la sua innovatività per l'area di intervento, ci si concentrerà su insegnanti e alunni dei grade 8-9-10: in questo modo si ritiene di poter meglio rispondere al problema principale, l'ottenimento del SLC dopo il grade 10. Si avrà cura di formare almeno il 65% di donne, vista la particolare gravità della condizione femminile. Sono state scelte le scuole pubbliche più periferiche e che hanno i peggiori parametri di: percentuale di ottenimento del SLC, assenteismo dei docenti, assenze degli allievi, percentuale di distruzione causa terremoto. Nel documento allegato contenente le mappe della zona intervento, sono state inserite delle foto delle scuole selezionate e delle comunità che si servono delle scuole. Beneficiari diretti delle località oggetto dell'intervento: 20 insegnanti delle scuole che riceveranno 32 ore di formazione in merito all'utilizzo del sistema informatico di formazione a distanza e 48 ore di formazione per migliorare le loro competenze professionali in materia educativa.

Gli insegnanti grazie alla formazione saranno più competenti e più motivati e avranno maggiore soddisfazione dal proprio lavoro. 500 alunni beneficeranno direttamente di 120 ore di formazione ciascuno nelle seguenti materie, che risultano quelle in cui sono più carenti: matematica, scienze, inglese.
Tutti gli alunni attuali e futuri delle scuole oggetto dell'intervento beneficeranno della migliorata competenza professionale degli insegnanti. Gli alunni avranno maggiori possibilità di continuare gli studi, con maggiori possibilità occupazionali e conseguenti prospettive di redditi futuri maggiori. Il numero degli alunni coinvolti è così alto grazie al fatto che si è scelto lo strumento della Formazione a Distanza (FAD): i corsi vengono predisposti su supporto informatico e possono essere utilizzati da un infinito numero di alunni. Le attrezzature informatiche necessarie per utilizzare i corsi non diventeranno di proprietà delle scuole del progetto pilota, in modo da poterle disinstallare e reinstallare in altre scuole.